SE i personaggi della Disney fossero trendsetters

SE devo essere sincera, sono estremamente orgogliosa di questo articolo che stai per leggere dal momento che affronta la mia passione per tutto ciò che è creativo. Combina tendenze passate e attuali, film e moda dando vita ad un risultato sorprendentemente creativo. Logicamente, vorresti sapere a cosa sto alludendo. Bene, oggi incontrerai un raro e giovane talento, totalmente Made in Italy. Lei è Benedetta Maione, una grafica napoletana che ha conquistato il mondo reale, digitale e di fantasia. Questa giovane donna è una grande ispirazione per me. Dopo una serie di eventi, ha abbandonato la facoltà di Giurisprudenza che stava seguendo e come mossa successiva, ha deciso di studiare Graphic Design.

Più tardi, la decisione di Benedetta si è rivelata di successo! Oggi, Benedetta si sente finalmente realizzata dal momento che crea contenuti per i social media di personalità rilevanti e disegna linee di network e abbigliamento. Quando dico "personalità rilevanti", mi riferisco alle più grandi figure fashion di oggi tra cui Virgil Abloh, Chiara Ferragni, Heron Preston, Amina Muaddi e Paris Hilton. Non riveliamo tutto ora però e leggiamo cosa viene dopo.

SE vuoi sapere chi è Benedetta Maione

Per questa tua creatività senza fine, quali sono le tue principali fonti di ispirazione?

Mi ispira il dettaglio, basta un particolare , durante la giornata , ad attirare la mia attenzione e a darmi l’input giornaliero.Non sono mai stata amante delle grandi cose, trovo molto più incisive le piccole. La mia peculiarità penso sia proprio quella di non avere un solo riferimento estetico, sono abbastanza versatile (lunatica aggiungerei). Un giorno sono influenzata dallo streetwear, un giorno dalla cultura giapponese, un giorno da Miuccia Prada.

Via Pinterest
Via Pinterest

Hai fatto un sacco di lavori diversi e meravigliosi: tra questi, uno dei miei preferiti è quello di combinare personaggi di fantasia della Disney a paesaggi reali. Come è nata questa idea?

La scelta della Disney (che amo moltissimo) è collegata al lockdown. Mi sono trovata in una situazione completamente nuova, lontana dai miei cari, lontana dai miei luoghi del cuore, unica consolazione è stata Disney+. Ho divorato Disney+. In quel momento così difficile mi sono lasciata cullare dalla fantasia dei cartoni animati, ho sognato e ho voluto far sognare gli altri. Ervamo tutti chiusi in casa e desideravamo il mare, vedere un tramonto o un semplice panorama che non fosse bloccato dai palazzi. Chi non sogna guardando un cartone Disney?Io ho deciso di ambientarli nei miei posti del cuore: a Napoli. . Per l’ispirazione, come dicevo prima, basta un dettaglio.

Via Benedetta Maione IG profile
Via Benedetta Maione IG profile
Via Benedetta Maione IG Profile

Tuttavia, Benedetta non ha solo adattato i personaggi Disney ai paesaggi tipici napoletani ma anche al fashion. Inoltre, ha sperimentato delle combinazioni tra fashion e film o serie cult. SE vuoi dare uno sguardo:

In molte tue interviste, ho letto che sei una napoletana doc. Quanto incide la tua napoletanità nel tuo lavoro?

TOTALMENTE!!!!

La sua napoletanità la si può scorgere dai diversi lavori come le scene dei film adattati al dialetto napoletano o le serie Netflix che prendono vita nei luoghi più caratteristici della città partenopea.

Oltre a grafiche meravigliose, hai creato filtri anche per personaggi e brands illustri nel mondo del fashion tra cui Off White, Jacquemus, Heron Preston, Anna Dello Russo, Amina Muaddi, Chiara Ferragni, Paris Hilton e nel beauty come Benefit. Per crearli, hai piede libero o studi con il cliente il modo migliore per esprimere il brand o il personaggio?

 un 50 e 50. Ovviamente in primis studio l'estetica del cliente. Sviluppo un mood board e poi ci metto il mio tocco.

SE sei un appassionato/a di moda, ti ricorderai certamente l'epica collaborazione avvenuta l'anno scorso tra KITH e Gelarehmizrahi, che è stata una bomba assoluta! SE te la ricordi, avrai sicuramente anche provato il filtro rappresentativo della collab. Beh, quel filtro super cool è stato fatto dalla sola ed unica Benedetta, la cui inventiva e creatività sono state fondamentali.

SE te lo sei perso, cerca di provarlo e salvalo tra i tuoi filtri in uso:

Via Benedetta Maione IG Profile

Non ti fermi mai, infatti hai anche fondato Anti Racism Club, ci vuoi parlare un po' di più di quest'idea?

Via Benedetta Maione IG profile

L’idea nasce dal concetto di “Resistenza/Esistenza“: una resistenza alle ingiustizie e l’esistenza dei diritti umani fondamentali. Sono due concetti che dovrebbero trovarsi al fondamento di ogni società civile.I diritti umani sono i diritti di tutti, i nostri, quelli delle persone intorno a noi, quelle più vicine o lontane, non importa. Si tratta di un Anti Racism che va a combattere non solo la differenza che nasce dal colore della pelle. L’intento è quello di andar contro a tutte le forme di discriminazione: ideologiche, religiose, sessuali, ma anche estetiche. Questo concetto di anti-racism va contro tutte le etichette, a 360°.

Ho visto che sei una grande viaggiatrice: pensi che il viaggiare incida molto sulla tua creatività? Se si, quale città ti ha ispirato maggiormente per i tuoi lavori?

Ogni città mi lascia qualcosa , ma credo che quella che ha lasciato più un segno sia Tokyo. La cultura giapponese, gli anime da sempre influenzano il mio lavoro.

Quale è il tuo progetto preferito e che ti ha reso più fiera in questi anni?

Io cerco sempre di fare cose nuove e diverse tra loro, in modo da solleticare la mia fantasia. MA tra tutti i lavori, il più creativo è stato quello che ho fatto per un’azienda che produce sanitari. Quella era una cosa con la quale non avrei mai pensato di dover fare i conti.

Quel lavoro mi ha tenuta sveglia una notte intera, ci ho pensato tantissimo, quando la soluzione era dietro l’angolo. A volte i pensieri più semplici sono i migliori, così ho optato per questa caption: “L’unico che non ti abbandona mai nel momento del bisogno“.

Quale brand rappresenta il tuo stile e creatività maggiormente?

Dipende da come ho la luna quel giorno. Un giorno Miuccia Prada, un giorno Rick Owens, un giorno Jacquemus.

Hai progetti per il futuro?

Non amo fare programmi, sicuramente spero di crescere lavorativamente. Ho tantissime collaborazioni all’attivo, ma da brava napoletana sono anche scaramantica e Napoli diciamo “Prima faj e poi parl” (prima fai poi parli). Sono anche abbastanza romantica e spero di riuscire a conciliare il mio lavoro e i miei ritmi assurdi con una famiglia.

SE hai amato questa intervista quanto me, ti consiglio di stare sintonizzata al profilo IG di Benedetta Maione. Seguila @benedettamaione su Instagram per rimanere aggiornato/a su tutti i suoi lavori meravigliosi!

SE ti è piaciuto l'articolo, fai in modo di supportarlo con un commento o un like!!!

Rispondi